Regala sogni, NON solide realta’

Regala sogni, NON solide realta’

Da un paio di giorni a questa parte mi frulla per la testa il vecchio spot pubblicitario dell’Immobildream, che non vendeva sogni, ma solide realta’.

I lettori piu’ “vintage” sicuramente ricorderanno:)

Ma cosa centrano adesso i mobili con un blog di viaggi?

A questo punto mi paleso, ora e per sempre: io sono quella dagli accostamenti strani; ma veniamo al dunque.

Ho riadattato questo slogan e mi sono detta: perché anzichè regalare oggetti non regaliamo sogni?

Molto spesso infatti, nel momento in cui dobbiamo donare qualcosa ai nostri cari (o amici) ci scervelliamo all’inverosimile per poi magari acquistare qualcosa “dalla gioia limitata“.

E se regalassimo emozioni?

In che modo vi starete chiedendo, potremmo per esempio…

Regalare viaggi:)

Quando scrivo viaggi, non intendo andare in capo al mondo, in isole tropicali o scalando il monte Everest, come scrivevo qualche tempo fa.

Cio’ che conta è uscire dalla routine quotidiana e donare agli altri qualcosa di prezioso e molto spesso scontato: IL NOSTRO TEMPO.

Il tempo che doniamo, le attenzioni, valgono 1000 volte di piu’ rispetto ad una camicia nuova, un profumo, una borsa; oggetti che verranno sepolti nel dimenticatoio della mente.

Un viaggio, un concerto se amiamo la musica; rappresentano qualcosa che anche a distanza di anni potremmo ricordare, perché essi rappresenteranno un’ emozione, di quelle “a lunga durata”.

Come posso dimenticare tutte le risate con le mie amiche aupair a Londra, a Rino Gaetano cantato a squarciagola nell’autobus a 2 piani; a quando per la prima volta visitai Parigi ed uscendo dalla metropolitana alle prime luci del mattino scorgere la Tour Eiffel.

Come dimenticare l’odore inconfondibile dei Kurtoscalacs cotti sulle stradine di Praga?

Io mi sono messa subito all’opera iniziando a regalare emozioni: il fortunato e’ Thomas ( ed ovviamente anch’io) a novembre si vola in Marocco:)

Agata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *